Sound Studies e Popular Music Studies in Italia, Milano, 12 Novembre 2016


Sabato 12 novembre dalle 10 alle 16, 
IASMP italiana (International Association for the Study of Popular music) e IED dedicano una giornata di studio a un territorio musicale ampio e articolato che ha prodotto stili e generi diversi e ispira nuove sperimentazioni.

schermata-2016-10-30-alle-11-19-18Da dove nasce il concetto di popular music? Perché identificarla con la musica angloamericana del secondo dopoguerra è un errore?  Quali sono i legami tra la popular music e i sound studies in Italia?Interverranno e si confronteranno sul rapporto sound/popular music, con singole presentazioni e animando la tavola rotonda finale, gli studiosi e professionisti: Painè Cuadrelli(IED), Francesco D’Amato (Università di Roma La Sapienza), Franco Fabbri (Manchester Metropolitan University), Marta García Quiñones (ricercatrice indipendente), Paolo Magaudda (Università di Padova), Gabriele Marino (Università di Torino), Jacopo Panfili (IED), Walter Prati (MMT Creative Lab), Vincenzo Santarcangelo (LabOnt-Università di Torino), Lucio Spaziante (Università di Bologna), Ricciarda Belgiojoso (Politecnico di Milano).

L’incontro ospiterà anche l’annuale seduta dei soci IASPM italiani.

http://www.ied.it/blog/sound-studies-e-popular-music-studies-in-italia/34821 

"Sapere" "Tecnoconsumi" Alessandro Delfanti Apple Bologna Books ciga communication conferences consumption Digicult digital culture digital media digital music technologies electronic dance music Graham St John hacking Il Mulino innovation jailbreaking Materiality media studies Milano mp3 music music technologies new media Oggetti da ascoltare Pastis popular culture popular music practice theory Roma Science science and technology Sociologia dei Consumi sociology Sound studies Storia dei media digitali STS sts italia technology Tecnologie Tecnoscienza Trento