Conferenza: Just for Dancing?, Cremona il 7 marzo 2013

Just for Dancing? è un'iniziativa promossa dal Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali (Università di Pavia), una giornata di confronto e approfondimento dedicata alle tendenze più recenti della musica Dance, che si terrà a Cremona il 7 marzo 2013.

buy paper online

Negli ultimi decenni, le musiche elettroniche, soprattutto nelle loro declinazioni dance, si sono imposte come uno dei principali motori della vita musicale a livello mondiale, stimolando la creatività individuale e collettiva, la partecipazione a comunità sempre più ampie e, in generale, definendo i confini di una nuova esperienza musicale globale.

Al loro interno, queste musiche offrono un’enorme varietà di generi, stili, correnti e denominazioni in continua evoluzione, un universo sonoro in espansione popolato da milioni di persone che ascoltano, compongono, discutono, amano e odiano, e naturalmente ballano. Seguendo la sorte di molti generi musicali di estrazione popular (Jazz, Blues, Rock’n Roll, Beat, Metal, ecc…), anche la musica dance viene spesso etichettata come fenomeno giovanile, d’intrattenimento o di costume: sono “solo musiche da ballo”, perché occuparsene?

A questa domanda intende fornire una prima risposta Just for Dancing?, una giornata di approfondimento promossa dal Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali (Università di Pavia, sede di Cremona), in cui artisti e studiosi si confronteranno nel tentativo di gettare uno sguardo critico sulle tendenze musicali più recenti. Attraverso un approccio fortemente interdisciplinare, la musica dance sarà affrontata da punti di vista complementari che toccheranno la storia dei generi e l’evoluzione dei valori musicali, le tecniche compositive e performative, il rapporto con la tecnologia, le modalità di fruizione e i rapporti con l’industria culturale, cercando di definire il modo in cui anche una musica “solo da ballo” si possa trasformare in un esperienza estetica, in una nuova forma di conoscenza, in cultura.

Giacomo Albert (Università di Torino), musicologo, interverrà con una riflessione sul rapporto tra dimensione sonora e visiva, che avvicina queste pratiche a quelle delle espressioni dell'arte visuale contemporanea. Carlo Nardi (Università di Northampton) e Paolo Magaudda (Università di Padova), si concentreranno sugli aspetti più sociologici delle pratiche elettroniche, il primo aprendo il discorso sul recupero del momento della performance dal vivo, e il secondo concentrandosi sulle modalità di socializzazione che si creano intorno ai festival dedicati a questi generi musicali. Luca Marconi (Conservatorio di Pescara), semiologo della musica, riporterà la discussione sui temi dei confini tra colto e popolare, attraverso una serie di testimonianze raccolte sul campo tra musicisti e produttori italiani.

L’approccio musicologico e sociologico troverà il suo ideale complemento e verrà messo alla prova “della strada” nella relazione di Alessio Bertallot (RaiTunes – RadioDue), dj e speaker radiofonico da più di due decenni impegnato nella divulgazione di queste musiche e del loro valore culturale quale riflesso dei cambiamenti sociali in atto. A lui il compito di ricostruire un percorso storico nella popular music elettronica degli ultimi trent’anni basato sulle sue esperienze di musicista, critico e osservatore privilegiato. A questa testimonianza farà seguito una tavola rotonda con la partecipazione dei relatori della prima parte della giornata di studi, di docenti, dottorandi e studenti della Facoltà di Musicologia, e aperta ai contributi del pubblico.

http://www.justfordancing.it/

765qwerty765
"Sapere" Alessandro Delfanti Apple Bologna Books ciga communication conferences consumption Digicult digital culture digital media digital music technologies electronic dance music Gabriele Balbi Graham St John hacking Il Mulino innovation jailbreaking Materiality Media history media studies Milano mp3 music music technologies new media Oggetti da ascoltare Padova Pastis popular culture popular music practice theory Roma science and technology Sociologia dei Consumi sociology Sound studies Storia dei media digitali STS sts italia technology Tecnologie Tecnoscienza